usa4you-colorado- plateau-subway - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


The Subway


Mercoledi' 10 Agosto




Oggi è il grande giorno, dopo mesi di preparazione e attesa il momento di Subway è arrivato in più il meteo è anche dalla nostra, partiamo dal motel e dalla città di Virgin imbocchiamo la Kolob Terrace Road , dopo circa 8 miglia siamo al parcheggio del Left Fork Trailhead.
Arriviamo poco prima delle 8 del mattino, indossiamo calze,scarpe e controlliamo di aver preso tutto il necessario, nel parcheggio ci sono solo 3 macchine, compresa la nostra, tra cui dei francesi con cui faremo un pezzo di trail insieme.
Verso le 8 ci mettiamo in marcia, il sole è ancora basso e la prima parte del trail si snoda in mezzo ad un piccolo boschetto, per poi ad arrivare al bordo, da dove qui inizia una ripida discesa.
Il percorso descritto comunque QUI
, è disconnesso e abbastanza friabile fino all’arrivo al fiume, qui mi registro le coordinate gps e faccio alcune foto della zona, tra cui il cartello con sopra disegnata una suola di scarpa.
Tutto questo mi servirà al ritorno a ritrovare la strada per la risalita.
Iniziamo quindi a risalire controcorrente il fiume, la maggior parte delle volte si è costretti a camminare in mezzo alla vegetazione altre volte ad attraversare il corso d’acqua e ad arrampicarsi su alcune rocce, insomma non c’è un proprio sentiero da seguire bisogna cercare di trovare la via migliore.
A circa metà percorso i francesi fanno una pausa e ci salutano, ci vedremo poi alla meta, noi proseguiamo di buon passo, anche se abbiamo le calzature adatte non vogliamo bagnarci inutilmente i piedi, quindi cerchiamo di evitare l’acqua più profonda.

Il letto del fiume comincia a restringersi e quindi cominciamo a camminare dentro l’acqua, passiamo alcune piccole cascate, e da una seria di foto viste in rete, mi sembra che non manchi molto all’arrivo.
In questi tratti il trail è molto scivoloso, ma le scarpe fanno il loro lavoro, sentiamo di essere vicini al risultato, xchè cominciamo a vedere il canyon restringersi, infatti ci siamo, girato l’angolo ecco l’ingresso della metropolitana.
Wow dopo 2 ore e mezza di cammino ce l’abbiamo fatta!!!
Proseguiamo nel tunnel scavato dall’acqua e entriamo nella vera e propria subway, incredibile l’acqua che scorre, forma sulla roccia dei bellissimi colori oltre che a piccoli pozzi e mini cascate.
Avevo già visto foto in rete, pensando che molte fossero ben ritoccate con photoshop, ma dal vivo mi sono dovuto ricredere, il posto è cosi tale e quale.
Nella metropolitana in pratica dopo una leggera curva all’entrata ci troviamo davanti ad un pozzo d’acqua, profonda circa poco più di 1 metro e mezzo, dopo il quale c’è una piccola cascata che fa ostacolo, e non si può più proseguire.

All’arrivo c’è solo uno scozzese , che dopo averci dato qualche dritta per fare le foto, ci lascia, contemporaneamente arrivano i francesi che avevamo incontrato all’trailhead.
Cominciamo a piazzare cavalletti e fare foto da angolazioni diverse e ci godiamo il posto con estrema calma, la temperatura è gradevole, ma l’acqua è veramente gelata e bisogna far attenzione a camminarci sopra per non cadere per via del fondo molto scivoloso.
Facciamo una piccola pausa pranzo con un po’ di carne secca e frutta e ci sistemiamo al sole per asciugarci un po’ le scarpe, nel mentre chiacchieriamo con i francesi dei rispettivi viaggi in Usa.
Sono quasi le 13 e notiamo che il sole sopra di noi forma un po’ di ombra all’ingresso di subway e i colori dell’entrata sembrano perdere un po’, mentre all’interno sono ancora molto vivi.
Facciamo quindi le ultime foto e vediamo arrivare i primi escursionisti dalla parte tecnica, abbastanza provati e infreddoliti, soprattutto una copia di spagnoli che ci chiede informazioni sulla difficoltà del trail al ritorno.
E’ ora di tornare indietro prendiamo i nostri zaini salutiamo Subway, anche se so che non sarà un addio,il posto sicuramente rimarrà uno dei più belli della vacanza.
Anche al ritorno impieghiamo due ore e mezza nonostante la dura salita, forse avvantaggiati dal andatura più veloce nella parte bassa avendola già fatta all’andata, anche se le scarpe bagnate e pesanti non ci aiutano.
Arrivati al parcheggio non vediamo l’ora di togliere appunto le scarpe, ci rinfreschiamo un attimo e ripartiamo per Sprindgdale, dove facciamo sosta dallo Zion Adventure Company per posare l’attrezzatura noleggiata il giorno prima.
Proseguiamo per Kanab, attraversando di nuovo il magnifico Zion e visto che ormai non c’è più tempo per qualche slot in zona arriviamo in motel dove ci rilassiamo in attesa della serata con alcuni amici  che dormono nello stesso motel.
Nell’attesa prepariamo lo zaino per l’escursione a paw hole e white pocket per l’indomani e laviamo un po’ di vestiti, visto che passeremo qui tre notti.
Non c’è copertura di cellulari in zona e quindi non riesco a contattarli per telefono, allora verso le 20.30 andiamo da pizza hut, ma poco dopo eccoli arrivare direttamente in pizzeria
Passiamo una piacevole serata insieme e andiamo a dormire relativamente tardi.


Link:


Foto Subway
Scheda Subway




Mg. parziali: 86.62 Mg. totali: 719.87
Mg. trail in giornata: 10 Mg. totali : 26

Treasure Trail Motel
150 West Center Street
Kanab (UT)
Voto:7/10



Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu