Usa4you-the-best-of-utah-zion - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


Zion National Park


Venerdi' 9 Agosto



La sveglia è puntata presto, per i ritardi della sera prima devo sistemare ancora i vari articoli acquistati e dividerli un po’ nella macchina che ormai è talmente carica che un’altra persona non ci starebbe.
Dopo la colazione parto in direzione Zion e mi fermo ancora da Walmart per acquistare alcune cose che, nella fretta, mi ero dimenticato di prendere la sera prima e ne approfitto anche per fare rifornimento alla jeep.
Finalmente di prima mattina arrivo a Springdale dallo Zion Adventures per vedere se è tutto ok per lo shuttle per
Subway e per i Narrows e, dopo aver confermato l’orario delle 7:00 davanti al loro shop, passo direttamente a ritirare i permessi al visitor center, dopo una bella coda per entrare nel parco.
Al desk il ranger molto gentile mi spiega un po’ il percorso e mi avverte della possibilità di dover nuotare in diversi punti a causa dell’altezza dell’acqua, anche se è normale facendo il trail dalla parte superiore.
Sono un po’ in anticipo per il check in al Watchman Campground quindi posso andare tranquillamente a fare qualche trail nel mio parco preferito, il mitico parco di Zion.
Le offerte non mancano, la mia idea era quella di fare qualcosa alla fermata dello shuttle di Weeping Rock che non avevo ancora fatto, quindi lascio la macchina nel parcheggio del visitor center , preparo lo zaino e salgo sul primo shuttle disponibile.
Sono circa le 11 quando arrivo dalla fermata di Weeping Rock e proseguo per la direzione Observation point
, il percorso sale subito in maniera decisa e dopo poco arrivo alla deviazione per Echo Canyon.
In realtà per  fare questo slot canyon, ci vorrebbe il permesso e si partirebbe da sopra, ma un pezzetto dal basso si può fare.
Il problema è che lo slot è subito, sin dall’inizio, pieno di acqua stagnante e quindi decido di lasciare perdere la veloce visita e proseguo per Observation Point.
Si continua a salire in maniera costante anche se, per fortuna, in questo tratto sono all’ombra; c’è un bel sole e fa caldo ma ogni tanto un leggero venticello si fa sentire e si cammina bene.
Il trail pian piano si inerpica sulla montagna e si comincia già a vedere il panorama che si vedrà alla fine, incontro molta gente, sia che sale, sia persone che stanno già tornando, ormai sono quasi alla fine ed il percorso comincia a diventare pianeggiante .

Infatti dopo poco ecco raggiunto il punto panoramico: la vista è davvero impressionante, si vede tutto lo Zion Canyon e subito sotto l’Angel’s Landing. Riesco a godermi per qualche minuto in solitudine il panorama e a scattare qualche foto.
Faccio una veloce pausa pranzo e decido di tornare indietro visto che devo montare la tenda e preparare la borsa per subway e soprattutto preparare la cena.
Sono giù abbastanza in fretta e aspetto solo pochi minuti l’arrivo dello shuttle sul quale faccio conoscenza con una coppia di italiani, la cui ragazza è piemontese ed abita a pochi km dal mio paese, piccolo il mondo.
Faccio il check in al campeggio del Watchman, si è alzato un po’ di vento ma con calma riesco a montare  la tenda,  metto a caricare qualche dispositivo dalla presa elettrica e preparo lo zaino per domani.
La temperatura è ottima, mangio un’insalata e una zuppa scaldandola con il fornelletto, guardo il tramonto sulle rocce rosse di Zion, scrivo il diario della giornata e vado a dormire, accompagnato da un sottofondo musicale di qualche americano che ha messo il cd di Eros Ramazzotti…




Mg. parziali: 43,7 Mg. totali: 186.7


Wachman Campground

Zion N.P.
Voto:7/10


Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu