the-canyons-capitol - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


Sulphur Creek - Moonscape Overlook


Mercoledi 17



Le previsioni per questa mattina non sono ottimali, è prevista pioggia ma decido di partire subito per fare il trail di Sulphur Creek, un escursione dentro il fiume di circa 10 km.

Il sentiero però è un one way, parte da Chimney Rock e termina proprio dietro al Visitor center, la distanza  tra entrata e uscita è di circa 5 km e per evitare di farmi questi km sicuramente sotto la pioggia decido di fare autostop.
Lascio quindi l'auto al visitor center e mi incammino sulla statale, poco dopo una simpatica coppia di Salt Lake mi carica e gentilmente mi accompagna a Chimney Rock.
La prima parte del sentiero corre in un wash asciutto per circa 2 km finchè non arrivo alla confluenza con Sulphur Creek, il livello dell'acqua è abbastanza basso, appena sopra le caviglie, anche se in alcuni punti si può ancora camminare lateralmente al fiume.
Il percorso è molto scenografico e divertente, piccole pozze da passare dove l'acqua arriva al bacino e piccole cascate, alcune delle quali sono evitabili con sentieri laterali.
All'altezza del Goosenecks Overlook il percorso diventa più stretto lungo le tortuose anse e sono circondato da enormi pareti rocciose. Poco dopo inizia a piovere, cosi mi armo di poncho e protezione dello zaino e continuo, la pioggia dura una decina di minuti per fortuna anche se il cielo è ancora abbastanza grigio.
Arrivo dall'ultima cascata e finalmente il cielo sembra aprirsi , proseguo fino a che il canyon non si apre e in lontananza si intravede la costruzione del Visitor Center.
Arrivato dalla macchina proseguo per il campeggio di Fruita, mi cambio i vestiti, lavo le scarpe e con calma faccio pranzo all'ombra di un albero.
La giornata non è finita, saluto Capitol Reef e mi sposto in direzione ovest, la prossima tappa è la zona di Factory Buttes.
Le nuvole mi stanno seguendo, cosi dopo una veloce visita mi sposto al vicino Moonscape Overlook, una vista spettacolare sulla zona, dove sembra veramente di essere sulla Luna.
Per fortuna la strada sterrata che porta a questo view point è abbastanza vicina alla statale, perchè inizia a gocciolare e allora decido di muovermi in direzione Hanksville.
Arrivato in questa piccola cittadina, grazie ad un amico, posso soggiornare nelle sue cabin ad un prezzo praticamente regalato, cosi scarico velocemente i bagagli per spostarmi ancora, ma la pioggia arriva anche qui e devo purtroppo concludere la giornata.



Duke's Slickrock
Hanksville

Voto:8/10


Mg. parziali: 66
Mg. totali: 1168



Crack Canyon - Eye of Sinbad


Giovedi 18



Oggi ritorno in zona Goblin Valley, precisamente nell'area conosciuta come San Rafael Swell, per un canyon abbastanza conosciuto, il Crack Canyon

Percorro la strada  fino all'intersezione con la Goblin Valley, e continuo dritto  sulla Temple Mountain.
Lascio poi la strada principale per girare a sinistra sulla strada sterrata di Chute Canyon.
Anche se con qualche pozza di acqua residuo della pioggia dei giorni precedenti, la strada è in buone condizioni, quindi arrivo, senza inghippi, al trailhead.
Seguo a piedi la strada, che con un mezzo 4wd potrebbe essere percorsa per ancora 1 km circa, fino all'ingresso del canyon dove quasi subito incontro un piccolo ostacolo, una roccia da scavalcare, ma un sentiero sulla destra mi permette di superarla.
Entro poi nella prima sezione narrows, il canyon si restinge con le pareti classiche di queste zone con rocce caratterizzate da diversi fori, ma appena il canyon si riapre ecco un secondo ostacolo.
Devo scendere di circa 2 metri in una pozza , ovviamente piena d'acqua, mi aiuto quindi con un piccolo spezzone di corda e continuo.
Arrivo quindi alla seconda sezione narrows, più profonda e più scura rispetto alla precedente.
Poi il canyon si riapre nuovamente e arrivo alla congiunzione con il Muddy Creek.
Dopo di che, non essendoci più nulla di interessante, torno indietro.
La destinazione successiva si trova poco distante sempre vicino alla Goblin Valley, è l'Eye of Sinbad, un bell’ arco/grotta incastonato nella roccia.
La deviazione per raggiungerlo è su una strada sterrata che porta alla Goblin.
Dopo averla imboccata, percorsi circa poche centinaia di metri, si trova un piccolo parcheggio.
Il trail non è segnalato ma è abbastanza corto, circa 1,5 km camminando su slickrock, i cairns lungo il percorso sono pochi, ma seguendo visivamente il “buco nella roccia” riesco ad arrivare tranquillamente alla fine del percorso.
Il luogo è veramente scenografico, si tratta di un arco con all'interno un altro foro che da verso il cielo.
Mi serve il grand’angolo per riuscire a fotografarlo tutto, anche se diverso nei colori, assomiglia un po' alla Golden Cathedral, in più il trail è molto semplice e può essere abbinato alla Goblin Valley.
Torno quindi a Hanksville per la cena.


Duke's Slickrock
Voto:8/10


Mg. parziali: 64
Mg. totali: 1232


Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu