Usa4you-off-road-tour-red-breaks - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


Red Breaks Slot


Venerdi 15




Oggi devo decidere tra due escursioni, visto che ieri una di queste è saltata. I due trail sono Egypt o Red breaks, due slot canyon sulla hole in the rock.
Visto le recenti piogge decido di escludere l'Egypt, penso che troverei troppa acqua. Mi avvio sulla Hole in the rock e percorro i primi 15 km fino alla deviazione sulla sinistra per Harrish Wash.
La strada diventa un po’ più impegnativa, il ranger mi aveva avvertito della presenza di alcuni wash da superare. Infatti dopo pochi km raggiungo il primo che però è quasi asciutto.
Poco più avanti altri due da superare, questi sono piuttosto fangosi e nell'ultimo devo percorrere un tratto di wash con l'auto.

La macchina non ha problemi e dopo circa 10 km raggiungo il trailhead dell'escursione e parcheggio l'auto all'ombra di un albero.
Prendo lo zaino e mi incammino, supero a piedi l'Harrish wash e poco dopo entro in un secondo wash e lo seguo.
Cammino per circa 1 km prima di raggiungere una zona rocciosa. Da qui avanzo fino ad intravedere le Dry Falls
, quindi torno leggermente indietro per cercare il sentiero sulla sinistra per aggirarle.
Passato l'ostacolo arrivo all'entrata vera e propria dello slot, trovo subito una pozza d'acqua, ma riesco facilmente ad evitarla.
Le pareti si stringono velocemente, la roccia navajo ha dei bellissimi colori che ben contrastano con il cielo blu.
Proseguo per un lungo corridoio e raggiungo il primo di diversi ostacoli, ovvero una roccia incastonata nelle pareti, qui facendo forza sulla pareti mi arrampico a spazzacamino e la supero.
Lo slot è veramente molto bello ed io sono completamente solo. Arrivato al secondo ostacolo, un altro grosso masso, decido di lasciare lo zaino e proseguire solo con la macchina fotografica compatta per essere più agile.
In alcuni punti trovo ancora un pò di acqua ma non tanta da impedirmi di passare, e finalmente, dopo l'ultimo ostacolo, esco dalla sezione slot.
Posso cosi tornare indietro, riprendermi lo zaino e tornare all'auto.
La giornata è bella, perciò quando esco dalla strada di Harrish Wash decido di proseguire sulla Hole in the Rock verso la zona Dry Fork
.
La strada me la ricordavo non molto bella ed infatti è piena di buche. Oltre a ciò, a causa delle piogge, c'è molto fango. Arrivo comunque al parcheggio, dove non ci sono molte auto e noto che anche il registro del giorno è firmato da poche persone.
Avendo già visto nel 2011 Peek a Boo e Spooky vorrei provare a vedere Brimstone e così mi avvio lungo il trail. Passo davanti all’entrata di Dry Fork e vedo molto fango. Proseguo e  l'entrata di Peek a Boo è completamente allagata. Immagino perciò in che stato sarà Brimstone e decido di tornare verso Dry Fork.

Il canyon è lungo, un paio di km ed è abbastanza largo. Lo slot, anche se pieno di fango, è fattibile. Cammino fino in fondo faccio qualche foto e con le scarpe super infangate posso tornare indietro.
Mi avvio quindi verso Torrey dove passerò la notte ed incontrerò di nuovo Roberto ed Elisa, ma prima faccio una deviazione sul Burr Trail per vedere il Long Canyon
, un piccolo canyon vicino alla strada.
In effetti è proprio a pochi metri dal parcheggio ma non è nulla di che, quindi in 5 minuti sono già dalla macchina per proseguire.
Arrivo in motel verso le 19 dopo aver rifornito l'auto e preso qualcosa al market per il giorno dopo.
Le previsioni meteo per domani sono buone e ci sono buone probabilità che il visitor center ci dia l'ok per la Cathedral Valley.


Mg. parziali: 176
Mg. totali: 1475


Days Inn

825 E Sr 24
Torrey


Voto:7/10


Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu