Usa4you-Medicine Wheel - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


Medicine Wheel
(ruota della medicina)

Schede
I miei viaggi

Tutto ciò che il potere del mondo fa, è fatto in un cerchio. Il cielo è rotondo...la terra è rotonda come una palla e così sono le stelle. Il vento, nel suo più grande potere, soffia in un vortice. Gli uccelli costruiscono i loro nidi a forma  di cerchio, per essi ,esiste la stessa nostra religione. Il sole sale in alto e ridiscende in un cerchio. La luna fa lo stesso, ed entrambi sono rotonde. Persino le stagioni formano un grande cerchio nel loro scambio, se ne vanno  e tornano nuovamente nel punto dov'erano. La vita di un uomo è un cerchio, da infanzia a infanzia, e così sono tutte le cose, nelle quali  la forza si muove.

–Black Elk


Come arrivare:



La Medicine Wheel è situata tra Sheridan e Lowell.,nello stato del Wyoming sulla US 14A, c'è un'area adibita a parcheggio all'inizio del tragitto verso “La ruota della Medicina. Il sentiero per raggiungere la ruota è lungo circa 1miglio e mezzo ed è percorribile solo a piedi, eccetto per portatori di handicap o persone con problemi fisici, le quali possono rivolgersi al centro visitatori per chiedere assistenza.
A quasi 10,000 piedi dal livello del mare, il tempo può cambiare rapidamente, vestitevi in modo appropriato, è risaputo che nevicate si possono presentare anche nei mesi estivi ed i venti possono essere molto pungenti a queste altitudini.
Alla “Ruota della Medicina” le comodità sanitarie sono molto limitate. Non trovate acqua disponibile nell'area ed è raccomandabile che facciate uso di tutte le comodità nella zona parcheggio prima di iniziare la vostra camminata.


Che cosa vedere:

La Medicine Wheel, misura approssimativamente  80 piedi di diametro, ha una circonferenza di circa 245 piedi con un tumulo centrale a forma di ciambella. Dal centro partono 28 raggi  che si irradiano  verso la corona esterna del cerchio, sulla quale, altri sei tumuli più piccoli si trovano a distanze differite uno dall'altro; 5 di essi sono periferici alla corona esterna,  mentre il sesto dista  circa 10 piedi  dalla linea della corona stessa. Di questi 6 tumuli, 4 si affacciano verso il centro del cerchio, uno si affaccia verso nord  ed uno verso est. Il tumulo centrale è più largo degli altri 6  e misura 12' x 7'.

In questa zona di intensa bellezza, lo schema è copioso e le colline sono colme di vita. Dalla Ruota della Medicina si scorge un panorama magnifico di distanze, alti picchi e la vastità del Big Horn Basin sottostante alla ruota.
La ruota è in qualche modo isolata e manca di grandi boscaglie, acqua o rifugi, gli alberi e le piante che prosperano qui sono risoluti ed abbattuti annualmente da potenti  nevicate e da venti che sono comuni ad un'altitudine  di 9,642 piedi sopra il livello del mare.C'è solitudine qui, e la “Ruota della Medicina si trova esattamente sopra la l'asse della Montagna della Medicina; questo è un luogo sacro,  storico ed archeologic
o.

Storia e credenze:

Molti credono che il cerchio sia il riflesso dell'essenza della vita, e che creare un cerchio sia un'azione sacra. Tale cerchio sacro esiste nella parte centrale del North Wyoming ed è riservato al popolo Indiano. Questo cerchio, la “Medicine Wheel”, è un luogo di comunione con il Grande Spirito, un luogo nel quale si ottiene una potente medicina spirituale.
                               
Il cerchio è l'essenza della vita dei Nativi Americani. Il significato della “Ruota della Medicina” incarna proprio questo. E' un luogo dove molti hanno sperimentato la ricerca di visioni, un luogo rituale, un luogo di preghiera, un luogo di visioni permanenti.

  
La Medicine Wheel divenne una pietra miliare storica a livello Nazionale nel 1970. Fu probabilmente edificata tra il 1200  e 1700 A.C., non è stato possibile determinare una data certa.
Esistono diverse leggende e tradizioni che potrebbero spiegare le origini della ruota, ma non esistono testmonianze specifiche che possano determinare con esattezza quando o chi abbia costruito questa insolita struttura.
Evidentemente, questo è un sito che ha attirato moltissime persone in qualche centinaio d'anni,  a causa della strada che facilita l'accesso, situata parallelamente all'usuale percorso accessibile al luogo.
  
Alcuni sostengono che la fantasmagorica struttura racchiuda  la loggia della Danza del Sole e la loggia della Medicina. La cerimonia della Danza del Sole, è una celebrazione che racchiude la cultura e la religione dei Nativi d'America. Un leader contemporaneo della cultura Cheyenne, dichiara che le  tribù frequentavano la montagna sacra, e lo fanno tutt'ora, cercavano l'alta montagna per la preghiera, l'armonia spirituale con il potente spirito che alloggiava in quel luogo. Dai tempi che furono vennero sempre lasciate molte offerte su quella montagna.
Un tempo il tumolo centrale veniva occupato da un grande teschio di bufalo,questo era il luogo per le offerte di preghiera, la ricerca di visioni, comporta una speciale preghiera di ringraziamento per la vita degli animali e le piante che li avrebbero sostenuti nel futuro. Preghiere offerta a tutta la creazione,preghiere fatte per la famiglia e per i cari che sono malati.
Le atonalità offendono Madre Terra, quindi fa parte del rituale, fare richiesta dello spirito guida, o pregare per saggezza e forza.Tutto questo è fatto affinchè l'armonia spirituale sia la nostra compagna costante nel corso degli anni della nostra vita.

  Un Sommo  Capo Indiano affermò che la “Medicine Wheel” fu costruita prima ancora che esistesse la luce, altre storie di Indiani, raccontano che il Dio Sole la lasciò cadere dal cielo sulla terra, altri ancora raccontano che fu costruita dai mangiatori di pecore “Sheepeaters”, una banda il cui nome deriva dall'esperta abilità nel cacciare le pecore in montagna. Altri popoli sentono che la Ruota sia una guida per costruire i “tipi”, alcuni spiegano che sia stata costruita dagli uomini che non conoscevano il ferro, però ai giorni nostri non esistono risposte concrete riguardo a chi abbia costruito questo sito.

Una storia racconta di un uomo chiamato “Scarface”. Era un uomo bellissimo e sfoggiava vanitosamente il suo portamento davanti alle giovani donne. Un giorno entrando nel “tipi” della madre, inciampò e cadde nel fuoco che lo bruciò severamente sul viso. Con la vergogna del suo aspetto, lasciò il suo popolo ed andò a rifugiarsi sulle montagne. Scarface visse solo sulle montagne  per molto tempo, ma un giorno mentre una giovane donna e la madre erano alla ricerca di bacche, si allontanarono dal loro gruppo e persero la strada del ritorno. Cammminarono lungo un sentiero che le portò sulle montagne, videro occasionalmente Scarface fino a che un giorno si avvicinarono a lui. Scarface più avanti sposò la giovane donna. Durante il viaggio di ritorno verso il villaggio di Scarface, si suppone egli abbia costruito la “Medicine Wheel” come loro riparo. Il secondo giorno costruì un secondo “tipi” vicino al fiume BIG Horn nella valle sottostante.Si dice che i cerchi dei “tipi” esistano ancora.

Si dice anche che Red Plume “Penna Rossa”, un grande capo Indiano, durante il periodo di Lewis e Clark, trovò un'immensa medicina spirituale presso la Ruota.

La leggenda racconta che per quattro giorni senza cibo ed acqua, fu visitato da piccoli uomini che abitarono il passaggio della Ruota. Lo portarono nella terra dove essi vivevano, gli dissero che l'aquila rossa era la sua medicina, la sua protettrice  e guida. Gli fu detto di indossare sempre le piume piccole dietro quelle dell'aquila sulla la sua coda di penne. Fu così che Penna Rossa ricevette il suo nome, e sul letto di morte, disse alla sua gente che il suo spirito sarebbe vissuto nel luogo della Ruota, e  avrebbero potuto comunicare con lui.

Salvaguardate la “Ruota della Fortuna”, non disturbando o rimuovendo risorse culturali in tutta l'area, rispettando la privacy degli altri,ma soprattutto non rimuovete le offerte sacre lasciate dai Nativi durante i loro momenti di preghiera.



Vedi anche:

Foto Medicine Wheel
Diario di viaggio


Link utili:

Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu