usa4you-colorado- plateau-redcave - Usa4you.it Informazioni utili per un viaggio negli Usa

Vai ai contenuti

Menu principale:


Red Cave-Sand Hollow


Venerdi' 12 Agosto



Stamattina avrebbe dovuto essere la giornata dedicata a Toroweap point, ma un pò le condizioni delle gomme e soprattutto le previsioni meteo non molto belle per quella zona ci fanno cambiare idea.
Poco male xchè in questi giorni a Kanab, volevamo vedere uno slot un po’ particolare qui vicino, il Sand Wash o Red cave e quindi ci avviamo.
Lo slot si trova a circa 1 km a nord di Mount Carmel Junction dove un piccolo sentiero scende verso il fiume.
Per visitare questo slot, devo però chiedere l’autorizzazione a uno dei membri della famiglia Del Tait, visto che bisogna passare nella sua proprietà, anche se poi vengo a sapere solo dopo la possibilità di arrivarci da un’altra strada.
Trovo subito l’abitazione, (non metto l’indirizzo per motivi di privacy, se qualcuno avesse intenzione di andarci mi contatti), mi avvicino e chiedo al vicino di casa se è la casa giusta, lui conferma e mi dice di bussare.
Purtroppo in casa sembra non ci sia nessuno, allora torno dal vicino di casa, (Mike) che mi dice che non sa dove sia , magari di passare più tardi.
Decido quindi di andare in un altro slot, ma Mike mi chiama e mi chiede se voglio fare un patto…lui mi apre il cancello, e io devo accompagnare allo slot una coppia di Olandesi che soggiorna nel suo b&b.
Nessun problema, conosciamo i ragazzi e carichiamo la loro roba e seguiamo Mike con la macchina, percorriamo 2 miglia e arriviamo al cancello.
Mike lo apre e mi spiega la strada, l’unico problema mi dice che l’ultimo tratto è di sabbia profonda, ma non ci sono problemi avendo il 4x4, io sinceramente sono un po’ perplesso, ma lui mi dice che se non ci vedesse arrivare ci viene a recuperare..bene hihi
Il percorso all’inizio si snoda attraverso un po’ di alberi e strada sterrata a volte leggermente sabbiosa, poi iniziamo a risalire la montagna e qui la strada si fà sempre più brutta con molte buche e disconnessa e nella discesa in alcuni tratti la macchina è inclinata a 45 gradi, devo andare molto piano per evitare i massi più grossi.

Arriviamo al fondo e svolto a sinistra come indicatomi da Mike, qui vedo la famosa deep sand , in effetti sembra molto profonda, ormai è troppo tardi e non posso neanche tornare indietro, inserisco le 4wd e mi lancio a tutta velocità.
Il percorso sembra non finire mai, ma con un po’ di scodoni vediamo dopo circa 2 miglia l’entrata dello slot, ora però devo trovare dove lasciare la macchina, non posso fermarmi qui,la sabbia è troppo profonda e quindi faccio un’inversione a U molto larga rischiando anche l’insabbiamento, ma riesco ad arrivare in un punto più compatto per lasciare la macchina.
Arriviamo dallo slot e non siamo i soli, c’è una troupe della Canon che sta girando un servizio fotografico, facciamo 2 chiacchiere anche un tipo della BLM che ci spiega un po’ il percorso ed entriamo.
Lo slot è veramente molto bello, bellissime rocce levigate dall’acqua del classico colore rosso-rosa , proseguiamo comunque a rilento visto le non poche difficoltà ad oltrepassare ostacoli come pozze di acqua e fango o arrampicarsi per salire in mezzo alle rocce.
I nostri compagni di avventura, per altro molto simpatici, trovano molte più difficoltà di noi, visto che ai piedi hanno delle semplici all stars e quindi la maggioranza delle volte sono costretti ad entrare nelle pozze di fango per non rischiare di scivolare dalle rocce.
Il percorso comincia a essere sempre più difficile , arriviamo in un punto dove non riusciamo a salire, ma con l’aiuto di un tronco recuperato qualche metro prima riusciamo ad oltrepassarlo.
Avanziamo pochi metri e qui purtroppo dopo vari tentativi non riusciamo a passare, c’è un varco sopra di noi ad un’altezza di circa 2 metri e mezzo, ma la roccia è troppo scivolosa e non ci sono appigli per aggrapparsi, decidiamo cosi di tornare indietro.
Arriviamo all’inizio dello slot dove vediamo molta gente in più della troupe della Canon, e dopo qualche chiacchierata chiediamo loro che strada abbiamo percorso fin lì con la macchina.
Capiamo che abbiamo fatto strade diverse , e quindi chiedo informazioni per fare il ritorno attraverso la strada che hanno percorso loro, evitando cosi la risalita sulla collina molto sconnessa.
Due ragazzi devono tornare indietro con il loro ATV mi dicono di seguirli, noi accettiamo, il problema che si’ la strada è tutta in piano, ma è tutta su sabbia profonda!!!
Percorriamo circa 3 miglia ad acceleratore al massimo, finché siamo nel wash la strada è larga e quindi gestibile, ma dopo cominciano le curve in mezzo ad un boschetto molto stretto, qui non posso di certo rallentare e la macchina scoda non poco, oltretutto i vari cespugli e i rami degli alberi graffiano le varie fiancate della macchina.
Finalmente rientriamo su uno sterrato superando una vecchia fattoria, e i ragazzi ci mostrano la strada per uscire, l’ultimo ostacolo è attraversare il fiume, ma l’acqua non è molto alta e non abbiamo difficoltà.
Ritorniamo dal b&b dove i nostri compagni di avventura, ci danno la possibilità di darci una pulita e ci offrono qualche birra, e
mangiamo qualcosa tutti insieme.
Decidiamo quindi di proseguire in un altro slot qui vicino e invitiamo Erik e Annamarie a venire con noi.
Lo slot si chiama Red Hollow e si trova nella città di Orderville, troviamo subito la deviazione per la strada sterrata e parcheggiamo l’auto vicino a un campo da baseball.
Camminiamo circa 20 minuti ed arriviamo allo slot, meno bello del precedente e molto più facile, lo percorriamo fino in fondo, per circa una mezz’oretta e poi torniamo al b&b , qui incontriamo nuovamente Mike, che ci saluta ed è contento che siamo ancora tutti integri dallo slot.
Continuiamo il pomeriggio con i nostri amici Olandesi verso Kanab dove visitiamo velocemente il Coral Sand Pink e poi ci dirigiamo al Best Friends Animal Sanctuary, veloce giro delle stalle con i diversi animali e poi ci salutiamo.
Purtroppo dobbiamo rifiutare un loro invito per una bracciolata alla sera stessa, visto che noi il giorno dopo dobbiamo essere a the Wave e quindi non possiamo fare tardi.
Torniamo a Kanab dove facciamo benzina e passiamo al market per un po’ di spesa per il pranzo di domani, veloce bistecca in un ristorante e torniamo in motel, per sentirci via skype con gli amici per decidere l’orario per l’indomani.
Sicuramente oggi rimarrà una giornata da ricordare sia per i luoghi visti ma anche per le avventure off road, dove la guida su sabbia alla fine di tutto ci ha divertito un sacco, anche se abbiamo rischiato un po’, alla fine il rischio faceva parte di questo viaggio.



Mg. parziali: 53.31 Mg. totali: 903.18
Mg. trail in giornata: 5 Mg. totali : 36

Treasure Trail Motel
150 West Center Street
Kanab  
Voto:7/10


Pagine
Categorie
Partners
Social
Il materiale pubblicato su questo sito è di proprietà di Usa4you.it.
La riproduzione del materiale e l'utilizzo delle immagini è vietata
senza il mio consenso.
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
© 2009-17 Usa4you.it - Tutti i diritti riservati -
Torna ai contenuti | Torna al menu